Archivio Luglio 2015

Eppur si muove ... 
Qualcosa di positivo si comincia a intravedere dopo 6 mesi di brutte notizie.
Gli esami restanti sono usciti bene o almeno non sono peggiorati quello che ho 
rifatto e allo stato attuale delle cose non risulto un "malato" (almeno secondo 
le disposizioni della medicina di oggi).
Certo ora ho da fare altri esami e probabilmente ne dovro' rifare alcuni, dovro' 
tenere sotto controllo il problema verificando che non peggiori.
Ma per me e' gia' meraviglioso tutto questo: il non sapere di essere malato. Il 
sapere di essere "normale" e tutto questo avvalorato anche dalla mia condizione 
che reputo migliore rispetto ad un mese fa'.
Ho addirittura riniziato a correre!!!
Non e' che sia tutto passato, ma ripeto, per me e' gia' meraviglioso sentirmi 
normale. Non e' una vittoria schiacciante ancora devo preoccuparmi del problema 
ma intanto ... sono normale (mi ripeto lo so).
Secondo i dottori soffro anche un po' di depressione ... chissa' come mai. Forse 
non si rendono conto cosa vuol dire convivere con una malattia invalidante per 
tutta la vita. 
Scusate se mi permetto di deprimermi. Cosa dovevo fare dopo quelle notizie? 
Andare a festeggiare? E dopo che mi avevano indicato anche la possibilita' di 
una malattia che nel giro di pochi anni ti uccide? Certo quello e' stato un 
errore (e forse e' ancora piu' grave) del mio dottore.
Pero' credo che un po' di agitazione, di depressione, di stress sia plausibile 
da parte mia. Addirittura ancora ora non mi rendo conto che quasi tutto e' 
passato, e' stato forte questo colpo per cancellarlo velocemente.
Ci sono solo alcuni momenti (che diventano sempre maggiori) in cui sorrido 
rilassato e contento veramente perche' tutto e' passato.
Con la speranza di non doverlo piu' rivivere e con la speranza che non peggiori 
l'attuale situazione. 
Ma per il momento sorrido ... con serenita' ... 
Ed al momento attuale "serenità" mi emoziona talmente 
da farmi quasi piangere

 

Comments 7 Commenti »