Archivio Ottobre 2014

E’ cosi’.

E dopo il menisco, e dopo il problema del piede, e dopo il problema del dente …

Ancora il ginocchio.

Mi sembra di impazzire … continui problemi fisici: ne risolvo uno e si

presenta un altro.

Con incredibile continuita’.

E ogni problema mi fa’ ripiombare nello sconforto.

E nella tristezza.

E nei pensieri: “a noi mai una che ci vada bene”.

Lo ripete mia sorella … e mio padre.

E io che ho sempre combattutto contro questo modo di pensare ora non riesco a

non essere d’accordo.

E non capisco se e’ una mia sconfitta personale.

Pero’ negli ultimi 4 anni non e’ che la mia vita sia stata piena di soddisfazioni.

E il pensiero che c’e’ chi sta’ peggio non aiuta molto. Perche’ allo stesso

pensiero ormai associo anche che c’e’ chi sta’ meglio e che non chiedo la luna o la perfezione della vita.

Ormai vorrei essere solo sereno e tranquillo.

Che grande prospettiva … che grande desiderio.

Tutti sognano in grande mentre io sogno in piccolissimo.

E’ molto significativa la prospettiva desiderata della mia vita.

Capisco anche che questo mio stato d’animo non aiuta a migliorare le cose ma quando penso che non

riesco a trovare neanche un periodo della mia vita in cui sono stato felice.

“Ma hai mai pensato a rivolgerti a Dio?” – cara J ti voglio bene … ma per favore.

Se prima ci credevo poco dopo tutti gli avvenimenti degli ultimi anni proprio non ce la faccio.

Ieri ho provato anche a entrare in chiesa. Ma dentro di me credo di essere

sempre una persona che si e’ comportata bene ma nei miei confronti? Gli altri possono dire la stessa cosa?

Qualcuno mi ha dato prima di pretendere? E in qualcuno intendo anche la fortuna e il destino.

Beh, qui lo posso urlare: “NO”.

I soliti discorsi idioti che ritornano e ritornano e ritornano abbastanza

ciclicamente e purtroppo in modo troppo ravvicinato ormai.

 

Comments 124 Commenti »