Archivio Agosto 2014

Si sono appena spenti gli ultimi momenti del mio compleanno.

Quando sei piccolo conti i giorni e i minuti al suo arrivo … quando sei grande e’ quasi un giorno come un altro.

Quando ero piccolo, data anche la concomitanza delle ferie che una volta erano agosto per tutti, lo vivevo con un po’ di tristezza perche’ non sempre tutti si ricordavano.

Ora, con la forza dei social network ti fanno gli auguri tutti.

Quando ero piccolo mi mettevo sulla curva con la speranza di vedere mio zio che ci portasse al mare …

Ora ci vado autonomamente …

Mi viene da sorridere a queste differenze fra il mio compleanno di ieri e quello di oggi.

Tante cose sono cambiate e ad essere onesto non tutte in meglio.

Prima ero pieno di speranze, ora un fondo di tristezza convive con me.

E pensare che da piccolino non sognavo una vita eccezionale ma una vita normale a tutti gli altri. Perche’ non mi sono mai sentito normale. I miei amici invece sognavano una vita eccezionale e ora (almeno quelli che sento ancora) vivono una vita normale.

Forse la realta’ e’ sempre inferiore rispetto alle aspettative che hai da piccolo.

Quindi avrei dovuto avere sogni eccezionali e non sogni normali. Pensare in grande insomma.

Continuo a ripetermi che non ho mai avuto fortuna e non riesco mai a darmi una risposta fondamentale: e’ verita’ o semplicemente e’ tutta colpa mia? Una via di mezzo e’ quello che probabilmente e’.

Comunque siamo all’anticamera dei quaranta … e come ogni anno spero che questo sia positivo.

Auguri!!!

Comments 140 Commenti »