Archivio Giugno 2013

Un altro anno e’ quasi terminato.
Anno inteso come periodo scolastico. Non ho mai capito del perche’ li vedo in questo modo e non in quello piu’ corretto (gennaio – dicembre).
Tra poco tutti cominceranno a sognare delle loro fantastiche vacanze in posti altrettanto fantastici con le persone con cui trascorreranno un fantastico periodo.
Io invece come al solito … solito posto, solito periodo, solito … tutto.
E speriamo di poter aggiungere anche mia sorella.
Ovvio, colpa mia. Come sempre. E via un’altra pugnalata a me stesso.
In realta’ un altro anno schifoso e forse peggio di quello passato.
E ogni anno mi dico sempre le stesse cose. Mi consolo con il fatto che peggio non puo’ andare e invece vengo sempre smentito.
Su ogni pensiero di questo genere penso: passera’.
E prima o poi dovra’ veramente passare.
Come questo inverno che sembra non voler andare mai via. Ma prima o poi arrivera’ questa benedetta estate. Vera estate.
Caldo asfissiante, sudore … le lacrime ormai sono invece una costante.
Passera’ … eh si … prima o poi …
E un giorno riniziero’ a sognare una vita migliore.
Ma dove ho sbagliato? In cosa ho sbagliato? E’ colpa mia, va’ bene …
Ma dove?
Il cielo e’ quasi limpido, dopo il temporale di ieri sera e il periodo di pioggia e’ quasi un evento.
Un po’ di serenita’ e di tranquillita’ … ma soprattutto serenita’.
Pensieri sconnessi tra di loro.
Un altro anno e gli stessi sogni e desideri.

Comments 247 Commenti »